Aveva nascosto negli slip nove involucri di cellophane termosaldati, contenenti complessivamente circa 100 grammi di hascisc, un giovane di 20 anni arrestato dai carabinieri alla stazione ferroviaria di Passignano sul Trasimeno.

Alla vista dei militari, il ventenne – cittadino italiano di origini magrebine, già noto alle forze di polizia – è apparso

nervoso ed agitato. E’ stato quindi fermato per un controllo e trovato in possesso della droga. La successiva perquisizione domiciliare ha invece dato esito negativo. L’arrestato e’ stato posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.