Stanno procedendo anche in questi giorni, in Zona Fiori, a Terni, le operazioni di ripristino del manto stradale nelle vie dove sono stati collocati i cavi sotterranei della nuova rete di fibre ottiche Open Fiber. Nelle prossime settimane i lavori di ripristino interesseranno anche via Battisti, verso Cardeto e le aree limitrofe per poi proseguire, secondo un cronoprogramma concordato con la Direzione Lavori Pubblici del comune per tutte le altre aree interessate dagli scavi.

“L’operazione di ripristino, completamente a carico di Open Fiber – spiega l’assessore ai lavori pubblici Enrico Melasecche – prevede un intervento radicale, con la fresatura della sede stradale per due metri intorno allo scavo di 10-20 centimetri realizzato in precedenza per il posizionamento dei cavi. Successivamente, su questa porzione larga due metri, verrà steso un tappetino d’asfalto”.

I lavori su Terni, per un investimento di circa 10 milioni di euro, fanno parte di un grande piano di modernizzazione e consentiranno di cablare 40mila utenze ottenendo una connessione superveloce.

Finora sono già stati posizionati 29 chilometri di cavi e la conclusione dei lavori, con la posa di tutti i cavi e il completo ripristino stradale, è prevista entro la prossima primavera, anche se già entro l’anno in corso l’intervento sarà a buon punto.