Nuovo avviso esplorativo, da parte della prefettura di Terni, per l’affidamento dei dei servizi di gestione dei centri di accoglienza di cittadini richiedenti protezione internazionale presenti in provincia.

Sono in particolare 600 i posti da reperire, secondo il principio dell’accoglienza diffusa, in singole unità immobiliari e, comunque, in strutture con capacità ricettiva massima di 50 posti. La gara europea svoltasi nei mesi di aprile e maggio scorso non ha avuto esito positivo.

Il nuovo avviso, pubblicato sul sito dell’ente, è finalizzato alla individuazione di possibili enti, organizzazioni e associazioni, in possesso dei prescritti requisiti, interessati a partecipare a una trattativa privata che sarà indetta a breve.

Gli operatori interessati dovranno trasmettere la propria manifestazione di interesse al’indirizzo pec protocollo.preftr@pec.interno.it entro e non oltre le 12 del 2 luglio.