Ha deciso di togliersi la vita impiccandosi nella Casa Circondariale Capanne di Perugia dov’era detenuto per espiare una condanna a 6 anni ed 8 mesi per omicidio della madre, una donna di 80 anni. Il fatto è accaduto questa mattina. Il detenuto è Luciano Naticchi, il 60enne condannato un mese fa perchè ritenuto colpevole dell’omicidio avvenuto nel marzo del 2018 a Montelaguardia, alla periferia del capoluogo umbro.

A fornire la notizia è Fabrizio Bonino, segretario nazionale per l’Umbria del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, che spiega come l’uomo, che soffriva di problemi psichiatrici, è stato trovato dal compagno di cella rientrando nella stanza dopo un colloquio. Lo stesso è stato prontamente soccorso dal personale di polizia penitenziaria e dal medico che hanno provato più volte a rianimarlo, senza alcun risultato.