Era arrivato a Perugia da circa due mesi e – secondo la polizia – aveva subito messo in piedi una lucrosa attività di spaccio di cocaina, un albanese di 25 anni arrestato dalla squadra mobile della questura perugina che lo ha trovato in possesso di oltre 24 grammi di stupefacente che gli avrebbero fruttato almeno 2.000 euro.

L’attività della polizia è nata dalla segnalazione di un’autovettura sospetta, una Polo ferma da giorni a Ferro di Cavallo all’interno della quale erano stati notati movimenti sospetti.

Gli investigatori hanno svolto un servizio mirato di appostamento ed hanno bloccato il giovane dopo che aveva rapidamente preso un oggetto all’interno della vettura. Si trattava di un piccolo flacone che conteneva 33 involucri contenenti altrettante dosi di cocaina. Nella successiva perquisizione domiciliare i poliziotti hanno sequestrato un bilancino di precisione, materiale utile al confezionamento delle dosi e una somma di oltre 1.600 euro.