Due straniere, che parlavano correttamente la lingua italiana, sono state denunciate dalla Polfer perché trovate a viaggiare in treno senza biglietto, hanno fornito agli agenti false generalità. E’ accaduto intorno alle 22 di ieri sera alla stazione di Terni.

In breve, grazie all’utilizzo dello SPAID, uno strumento in dotazione alla Polizia Ferroviaria che consente, in tempi brevissimi, di accertare l’identità dei fermati tramite l’utilizzo delle impronte digitali, si è accertato che le due (arrivate a Terni da Roma, verosimilmente per svolgere attività di meretricio), nonostante fossero titolari di permesso di soggiorno, avevano dichiarato generalità false.

Venivano quindi denunciate in stato di libertà sia per false dichiarazioni sulla propria identità, che per aver violato l’obbligo di portare al seguito il permesso di soggiorno.