Viste le particolari condizioni climatiche, il sindaco di Terni, Leonardo Latini, ha oggi disposto la seconda proroga per l’accensione degli impianti termici sul territorio comunale dal 16 fino al 20 maggio.

“Considerato che le attuali temperature permangono al di sotto dei livelli medi stagionali e le previsioni meteo confermano tale andamento nei prossimi giorni, si è ritenuto opportuno intervenire per prevenire disagi alla fasce più deboli della popolazione, prevedendo l’autorizzazione all’accensione degli impianti di riscaldamento oltre il normale periodo di esercizio, pur se con una durata giornaliera limitata, che – si legge nell’ordinanza – non deve superare le 5 ore al giorno nel periodo tra le 5 e le 23”.