Le festività Pasquali appena trascorse e il notevole aumento del flusso di viaggiatori in ambito ferroviario hanno prodotto l’intensificazione dell’attività del Compartimento di Ancona della Polizia Ferroviaria per le Marche l’Umbria e L’Abruzzo, che nell’ambito delle regioni di competenza, attraverso i propri Posti Polfer dislocati sul territorio, ha notevolmente incrementato i servizi preventivi allo scopo di garantire la sicurezza dei viaggiatori e il regolare svolgimento dei trasporti.

Nei numeri, questa azione si è tradotta in 178 pattuglie presenti in stazione, 26 scorte a bordo treno per un totale di 54 treni scortati, 989 persone identificate, 21 pattuglie automontate, 2 persone arrestate e 3 denunciate in stato di libertà.