Circa 40 quintali di rame rubato sono stati sequestrati la notte scorsa dalla polizia stradale lungo l’A1, nei pressi di Orvieto, su un furgone con a bordo due persone che si sono date alla fuga. Il materiale, è stato poi accertato dagli agenti, era stato rubato nella stessa nottata dalla sede Enel di Papigno, a Terni. Il mezzo – secondo quanto riferito dalla polstrada – è stato intercettato intorno alle 3.45 da una pattuglia.

I due occupanti non hanno inizialmente rispettato l’intimazione dell’alt, per poi abbandonare il veicolo sulla carreggiata. I due sono quindi fuggiti nelle campagne circostanti, mentre la pattuglia i poliziotti cercavano di tutelare la sicurezza del traffico, piuttosto intenso in questi giorni. Le ricerche dei due sono ancora in corso, ma gli investigatori confidano di individuarli e identificarli grazie alle immagini recuperate lungo il percorso. Verosimilmente, sempre secondo la polizia, si tratta di due trentacinquenni dell’Est Europa.