I militari del comando provinciale della guardia di finanza di Roma, in collaborazione con i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno sequestrato, in due operazioni, all’aeroporto di Fiumicino, 5 chili di cocaina purissima ed arrestato 4 corrieri. L’attività delle Fiamme Gialle ha consentito di fermare un’anziana, proveniente da Lima (Perù) e residente a Perugia.

Durante l’ispezione dei bagagli i finanzieri hanno trovato numerosi documenti cartacei, indumenti e flaconi di crema, ma i narcotest su campioni di tessuto hanno dato reazione positiva per la cocaina. Sono state così arrestare altre due connazionali della passeggera peruviana, anch’esse residenti a Perugia, poiché destinatarie degli oltre 3 chili di sostanza stupefacente.

Una brasiliana proveniente da San Paolo (Brasile), invece, aveva nascosto 2 chili di cocaina in doppifondi ricavati in 13 paia di scarpe. La droga sequestrata avrebbe fruttato un giro di affari di oltre 1 milione di euro sul mercato della Capitale.