Un 71enne, residente a Roma, è morto nel pomeriggio di oggi dopo essersi schiantato al suolo nei pressi dell’aviosuperficie di Castel Viscardo, nell’orvietano, mentre stava pilotando un aereo acrobatico monomotore monoposto. L’uomo era decollato pochi minuti prima dalla struttura, conosciuta anche come aeroporto di Torre Alfina.

L’aereo stava compiendo un’esercitazione acrobatica, quando è precipitato, in un campo a qualche centinaio di metri dall’aviosuperficie, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri del comando di Orvieto, che indagano sull’accaduto. Sul posto anche i vigili del fuoco per il recupero della salma.