Sono state sospese, a partire da domenica prossima 17 marzo e fino a nuova determinazione, le ordinanze antinquinamento con le quali il Comune di Terni aveva istituito – sin dall’autunno scorso – le limitazioni al traffico e sulle emissioni derivanti dai riscaldamenti domestici a legna. La decisione è stata assunta oggi dal Sindaco di Terni, Leonardo Latini, dopo aver consultato l’assessore all’ambiente Benedetta Salvati.

Negli ultimi sette giorni, le centraline di monitoraggio della rete regionale della qualità dell’aria, hanno infatti registrato concentrazioni di PM10 attestate in modo stabile intorno a valori tali da rendere le condizioni della qualità dell’aria accettabili e le previsioni del PM10, consultabili sul sito di ARPA per i prossimi giorni, non fanno prevedere situazioni peggiorative.

“La tutela della salute dei cittadini e la riduzione delle emissioni inquinanti nell’aria restano una priorità della nostra amministrazione” – ha detto il primo cittadino incontrando, stamane, gli studenti ternani nel corso della manifestazione contro i cambiamenti climatici.