“Quanto avvenuto nella immediata periferia di Perugia merita un approfondimento da parte dell’Assemblea legislativa. Il grave incendio che ha interessato lo stabilimento privato ‘Biondi recuperi’ di Ponte San Giovanni rappresenta un segnale preoccupante per la città e per tutta la comunità regionale, visto che impianti di questo genere sono presenti in diverse zone dell’Umbria”.

La presidente della seconda Commissione dell’Assemblea legislativa, Carla Casciari, ha annunciato così la decisione di convocare un’audizione con l’assessore regionale Fernanda Cecchini. Al fine di “approfondire cause, contesto e conseguenze dell’incendio”.

In apertura dei lavori i commissari, a partire dal capogruppo M5s Andrea Liberati (che ha inviato una lettera anche alle presidenti Donatella Porzi e Catiuscia Marini) hanno sottolineato la necessità di fare chiarezza su quanto avvenuto e di ottenere informazioni sui rifiuti trattati nell’impianto, sulla struttura societaria e sugli effetti dell’incendio sull’ambiente.