Un 17enne ternano è stato arrestato dai Carabinieri per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, era stato notato durante gli specifici servizi predisposti in occasione dei festeggiamenti del martedì grasso, mentre si muoveva con un atteggiamento che i militari hanno ritenuto sospetto per le vie del centro cittadino. Fermato e perquisito, è stato trovato con quasi 150 euro in contanti in banconote di piccolo taglio e 25 grammi di hashish già suddivisi in involucri destinati allo smercio ai suoi coetanei.

Nella sua abitazione i carabinieri hanno poi rinvenuto altri 50 grammi circa della stessa sostanza insieme ad un bilancino di precisione e a tutto il materiale necessario al confezionamento delle dosi. Arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, su disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni dell’Umbria, è stato riportato nella sua abitazione, sotto la vigilanza dei genitori, in attesa dell’udienza con rito direttissimo che si è tenuta quest’oggi. Il giudice, oltre a convalidare l’arresto, ha disposto nei confronti del giovane la permanenza presso la propria abitazione con il permesso di assentarsi solo ed unicamente per recarsi a scuola.