La Polizia di Perugia ha sgominato una banda composta da cinque romeni specializzati nei furti di escavatori, trattori, autocarri e altri mezzi d’opera, che aveva colpito in gran parte del centro Italia. Oltre dieci i furti consumati o tentati. Nel corso dell’indagine la polizia ha recuperato mezzi dal valore complessivo superiore al milione di euro, che la banda intendeva trasportare e rivendere in Romania.

I ladri facevano sopralluoghi preventivi nelle aziende prese di mira e nelle ore immediatamente precedenti ai colpi rubavano un autoarticolato che poi utilizzavano per caricare e portare via i mezzi.

I poliziotti hanno eseguito un blitz a Roma, dove dimoravano i malviventi, eseguendo nei confronti di quattro di loro, con la collaborazione dei colleghi della Squadra Mobile romana, un decreto di fermo per furto pluriaggravato e continuato. Il quinto romeno, appena giunto dalla Romania con un autoarticolato pronto a caricare i veicoli rubati, è stato invece denunciato a piede libero.