Nuova organizzazione anche in Umbria per la guardia di finanza, che ha rivisto l’assetto dei reparti sul tutto il territorio nazionale per assicurare una più diffusa presenza nell’espletamento dei compiti di polizia economico-finanziaria volti alla tutela del bilancio pubblico, delle Regioni, degli enti locali e dell’Ue, e, più in generale, della legalità economica, dei cittadini e delle imprese rispettosi delle regole.

In particolare, nell’ambito del Comando regionale guidato dal generale Antonio Sebaste, è stata creata una compagnia con sede a Perugia, dove sono già presenti il Nucleo di polizia economica e finanziaria ed il Gruppo, e di un Gruppo a Foligno, cui è affiancata l’esistente compagnia alla stessa sede.

La compagnia di Terni è stata elevata a Gruppo, in aggiunta al locale Nucleo di polizia economica e finanziaria.

Il dispositivo si completa – spiega una nota delle fiamme gialle – con la compagnia di Spoleto e le tenenze di Città di Castello, di Gubbio, di Assisi, Todi e di Orvieto.