Pur avendone ancora diritto, ha restituito il permesso auto per invalidi prima della scadenza. “Non ne ho più bisogno, ho ripreso a camminare e non mi sembra giusto continuare a beneficiarne”, ha detto Lorenzo Renghi, 42 anni, di Città di Castello, quando si è presentato ai vigili urbani.

A riferire quanto successo è il Comune. Renghi aveva ottenuto il permesso per una invalidità temporanea. Rilasciato per la durata massima di cinque anni, sarebbe scaduto nel 2023.

“Anche se non ho recuperato pienamente dal problema che ho, adesso sono in grado di muovermi senza impedimenti e così mi è sembrato scorretto approfittare di questa opportunità”, ha spiegato il tifernate.

“Una bella dimostrazione di senso civico – ha detto il Sindaco tifernate Luciano Bacchetta – che è giusto portare ad esempio perché ricorda a tutti l’importanza di valori come onestà e rispetto. Racconta di una normalità delle persone educate come Lorenzo che nella nostra comunità è intatta e prevalente”.