Questa è la situazione vergognosa in cui versa stamattina l’ufficio della commissione garanzia e controllo, gli uffici adiacenti e il terzo piano di Palazzo Spada stamattina. A dirlo è il consigliere comunale dei 5 Stelle Thomas De Luca.
Le infiltrazioni d’acqua stanno ormai raggiungendo anche il secondo piano. I fili della corrente immersi nell’acqua mettono a rischio persino chi ignaro passa nel corridoio. 
Dopo mesi di pazienza stamattina al fine di tutelare chi lavora all’interno di Palazzo Spada ed anche i cittadi ho presentato un esposto alla USL 2 Umbria, ai Vigili del Fuoco nonché al responsabile della sicurezza dei lavoratori.
Mentre senza alcuna perizia o documento formale si annuncia la chiusura di centri giovanili e centri sociali, per questioni ideologiche mascherate da questioni strutturali, questo è ciò che avviene nella sede dell’amministrazione comunale. Siamo prossimi a una chiusura di Palazzo Spada?