Prosegue la vasta azione di controllo del territorio messa in atto dai Carabinieri per arginare l’aumento di reati contro il patrimonio che si è verificato nelle settimane immediatamente a ridosso delle festività natalizie. Ieri, venti militari delle Compagnie di Terni ed Amelia, a bordo di 10 veicoli, hanno rastrellato i territori di Sangemini e Montecastrilli, dando vita ad un controllo straordinario a largo raggio che ha interessato le aree di confine tra le due Compagnie territoriali dell’Arma.

A supporto del dispositivo a terra è giunto anche un equipaggio del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Roma Urbe, a bordo dell’NH-500, un velivolo agile, veloce, particolarmente adatto ai controlli di polizia ed in particolar modo alle perlustrazioni dei centri abitati.

Nel corso dell’operazione, durata 6 ore, sono stati messi in atto numerosi posti di controllo e pattugliamenti coordinati con l’equipaggio in volo in numerose arterie viarie, centri abitati e le zone limitrofe dei comuni di San Gemini e Montecastrilli. Complessivamente sono stati controllati 200 veicoli ed oltre 400 persone, mentre numerosi dati di interesse info-investigativo sono inseriti in banca dati, per le successive verifiche e sviluppi.

Inoltre, verranno presto organizzati degli incontri con i cittadini di San Gemini, nell’ambito dei quali saranno forniti consigli per scongiurare il rischio di subire un furto in casa, oltre a delineare più efficaci forme di collaborazione.