Una vasta azione di controlli straordinari per contrastare l’uso e lo spaccio di stupefacenti, è stata condotta – nel pomeriggio – presso la stazione ferroviaria di Terni su disposizione del Questore Antonino Messineo.

In campo, coordinato dal capo di Gabinetto della locale questura, Giuseppe Taschetti, personale della polizia di Stato, anche con l’ausilio di una unità cinofila proveniente da Nettuno, oltre a quello di guardia di finanza, carabinieri e polizia locale.

Nel corso dei controlli 5 persone sono state segnalate per uso personale di sostanze stupefacenti, mentre due clandestini sono stati fermati e accompagnati all’ufficio immigrazione per l’espulsione dal territorio nazionale.