Notte di gelo anche in Umbria. In particolare è quello della Valnerina il territorio maggiormente colpito, con Cascia che è risultata essere la città più fredda nella regione dove il termometro è sceso, nel corso della notte, a -11,4 gradi secondo quanto rilevato dal centro funzionale della protezione civile dell’Umbria.

La colonnina di mercurio, invece, si è fermata a -7,7 a Norcia, a -7 a Monteleone di Spoleto e a -6 a Forca Canapine.

Ma il freddo si è fatto sentire anche nel resto dell’Umbria: -5,9 a Foligno, -5,7 a Città di Castello, -6,2 a Piediluco, -5,4 a Gubbio, -5,2 a Orvieto Scalo.

Nei due capoluoghi le temperature sono state leggermente meno rigide, -1,6 a Perugia e -1,8 gradi a Terni.

Sul fronte delle previsioni meteo, stando al quadro offerto sempre dal centro funzionale della Protezione civile, da questa sera è attesa una nuova perturbazione che sull’Appennino umbro-marchigiano si potrebbe tradurre anche in possibili precipitazioni nevose con la quota neve fissata a 900-1000 metri.