Scadrà il prossimo 31 dicembre il termine per la presentazione delle schede AeDes e della relativa perizia giurata da parte dei tecnici incaricati della compilazione, per gli edifici danneggiati dal terremoto del 2016.

La Regione Umbria, ricorda che i professionisti devono redigere e consegnare all’Ufficio speciale della ricostruzione le schede e le perizie giurate solo per quegli edifici che sono stati dichiarati non utilizzabili a seguito della verifica Fast, insieme ad una “esauriente” documentazione fotografica e ad una relazione con “adeguata giustificazione” del nesso di causalità del danno come determinato dagli eventi della sequenza sismica iniziata dal 24 agosto 2016.