Celebrata anche in provincia di Terni la ricorrenza di Santa Barbara, patrona del Corpo dei vigili del fuoco. Nel capoluogo, la messa, officiata dal vescovo diocesano Giuseppe Piemontese, si è tenuta presso la Cattedrale, mentre ad Amelia una analoga cerimonia è stata ospitata nella chiesa di San Francesco. Presente il comandante provinciale, Gianfrancesco Monopoli, che ha tracciato un bilancio dell’attività svolta dai pompieri nell’ultimo anno.

In particolare, dal primo dicembre 2017 al 30 novembre 2018 sono stati poco meno di 6 mila, 5.958 per la precisione, gli interventi svolti dal comando provinciale, con un aumento del 32% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Di questi, circa 4.100 hanno interessato la sede centrale del capoluogo, poco più di 1.000 il distaccamento di Orvieto e circa 750 quello di Amelia.

Tra le varie tipologie di interventi, 875 hanno riguardato il soccorso a persone, 529 le bonifiche, 393 incendi ed esplosioni, 181 gli incidenti stradali, 100 i recuperi, 94 alluvioni e danni d’acqua. Circa 1.780 interventi sono stati poi di varia natura, come aperture porte, ascensori bloccati, lavaggi sedi stradali, falsi allarmi.

Sul fronte dell’attività di prevenzione incendi, sono state 1.278 le richieste trattate e 148 i servizi di vigilanza svolti presso locali di pubblico spettacolo.

Sono state inoltre 51 le notizie di reato inoltrate per i reati di competenza, ovvero incendi, danneggiamenti, querele ed esposti.