L’Azienda ospedaliera di Terni ha avviato la procedura di licenziamento per una dipendente in relazione a un presunto uso irregolare della Legge 104 che prevede permessi retribuiti per l’assistenza a familiari con disabilità. La donna li avrebbe invece utilizzati per recarsi in vacanza postando su Facebook le foto.

Sulla vicenda la direzione dell’Azienda ospedaliera mantiene il massimo riserbo limitandosi a confermare l’avvio della procedura.

In merito al presunto uso irregolare della Legge 104 hanno svolto accertamenti i carabinieri del Nas, con la collaborazione delle strutture del Santa Maria, per approfondire eventuali aspetti di natura penale.