La polizia ha arrestato un polacco di 52 anni per due “gravi” aggressioni per strada in danno di ignari passanti avvenute a Perugia. A suo carico è stata eseguita una misura cautelare in carcere disposta dal gip.

La prima aggressione era avvenuta a Ponte San Giovanni ai danni di un anziano. Hanno quindi rintracciato lo straniero che – è emerso dagli accertamenti – aveva appena tentato di impossessarsi dell’auto di un’anziano, sedendosi al posto di guida incurante del fatto che a bordo ci fosse la moglie. Un testimone è subito intervenuto ma il polacco – ha riferito la Questura – aveva brandito un coltello per poi fuggire a piedi seguito dal testimone e venendo quindi bloccato dalla polizia.

L’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato rimesso in libertà, con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Subito dopo si è però scagliato contro una signora tentando di strapparle dalle mani le chiavi dell’auto. E’ stato quindi arrestato e l’autorità giudiziaria ha disposto la custodia in carcere.