Detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti: è l’accusa della quale dovranno rispondere due pregiudicati extracomunitari, arrestati dalla Guardia di Finanza di Terni al termine di una capillare attività investigativa condotta dal Comando Provinciale delle fiamme gialle.

All’interno della loro abitazione, i Finanzieri hanno rinvenuto oltre 140 dosi di eroina pronte per lo spaccio per un peso complessivo di 50 grammi, un ulteriore involucro contenente 70 grammi della stessa droga, nonché sostanza da taglio, un bilancino di precisione ed una somma di denaro pari a 655 euro. Nell’udienza di convalida degli arresti, l’Autorità Giudiziaria ha disposto per uno la misura della custodia cautelare in carcere e per l’altro gli arresti domiciliari.

Nei giorni scorsi, le stesse fiamme gialle ternane, avevano invece arrestato un cittadino egiziano intento a cedere dosi di cocaina ed eroina nel centro di Terni.