Sinistri azzerati, negli ultimi quattro anni, lungo i tratti di strada equipaggiati con i sistemi sperimentali Life Strade, finalizzati al contrasto degli incidenti fra veicoli e fauna selvatica. Le apparecchiature installate dalla Provincia di Terni, hanno infatti svolto in pieno il compito per cui erano state collocate su alcune strade provinciali particolarmente a rischio.

I dati raccolti e resi noti dal servizio viabilità e protezione civile riguardano i quattro impianti collocati sul territorio provinciale: due sulla SP 74, rispettivamente a Castel Giorgio e Orvieto, uno sulla SP 99, sempre a Orvieto, e un quarto sulla SP 31 a Penna in Teverina.

I risultati della sperimentazione saranno illustrati nell’incontro tecnico in programma il 19 e 20 novembre a Sferracavallo di Orvieto durante il quale la Provincia presenterà anche il progetto “Life Safe-Crossing”. Si tratta del proseguimento del progetto precedente con l’installazione di nuovi sistemi più aggiornati e informatizzarti basati sull’utilizzo di telecamere termiche che registrano in maniera ancora più puntuale la presenza di animali in modo da far scattare i dispositivi di sicurezza.