Era nato a Rieti da genitori di origine umbre Emanuele Reali, il carabiniere 34enne morto a Caserta, travolto da un treno mentre inseguiva un ladro.

La famiglia vive tuttora a Cascia, dove è tanta la commozione per la tragedia. Reali era cresciuto a Roma, dove aveva iniziato la sua carriera nell’Arma, restando sempre legato ai luoghi natii dei genitori; sposatosi qualche anno fa con una ragazza originaria di Piana di Monte Verna,in provincia di Caserta, è arrivato al Comando Provinciale della città campana dove prestava servizio in borghese, sempre in strada a caccia di malviventi.

I genitori del 34enne sono ora nella casa di Bellona in cui Reali viveva con la moglie e le due figlie piccole. I funerali si terranno a Piana di Monte Verna venerdì 9 novembre alle ore 15.