E’ stata sorpresa da un carabiniere libero dal servizio a rubare nella borsa di una donna in attesa di una visita all’ospedale di Foligno, una 34enne, residente a Bevagna, più volte indagata per furto, che è stata arrestata.

Gli ulteriori approfondimenti hanno permesso di accertare che la donna in quella stessa mattinata aveva compiuto altri due tentativi di furto in ospedale, non andati a buon fine. È risultato inoltre che era già sottoposta agli arresti domiciliari sempre per un furto all’interno del nosocomio.

La 34enne è stata trovata ancora in possesso del bottino, 300 euro in contanti, sottratti pochi minuti prima – secondo la ricostruzione dei militari – dalla borsa della sua vittima che attendeva il turno di visita in un ambulatorio.

L’arresto è stato convalidato e nei suoi confronti è stata disposta nuovamente la misura dei domiciliari, questa volta con l’applicazione del braccialetto elettronico.