Un 25enne detenuto di origini campane, ha tentato di uccidersi impiccandosi nella sua cella del carcere di Terni, ma è stato salvato dal tempestivo intervento di un Agente di Polizia Penitenziaria in servizio.

Il fatto, accaduto alle 23,30 di ieri, viene denunciato da Fabrizio Bonino, Segretario Umbro del SAPPE, il sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria, che parla di “ennesimo evento critico nella casa cirondariale ternana, sintomatico di quali e quanti siano i disagi che caratterizzano la quotidianità penitenziaria. E’ solo grazie alla professionalità e alla abnegazione degli agenti penitenziari – aggiunge – se le carceri italiane reggono alle costanti criticità detentive”.