Esercitazione pratica, con simulazione di gestione di una emergenza in base alle procedure prevista dalla normativa antincendio, al reparto di Pediatria dell’ospedale Santa Maria di Terni.

Il finto rogo si è sviluppato al primo piano, all’impianto di trattamento aria del reparto di neonatologia dove il personale del reparto di Pediatria e Terapia intensiva neonatale e gli addetti antincendio, con la collaborazione dei genitori, in sette minuti e mezzo hanno evacuato e messo in sicurezza tutti i presenti.

I piccoli degenti sono stati trasferiti in una zona di sicurezza, compartimentata e quindi non raggiungibile da fumo e fiamme, mentre cinque bambini in culla e due pazienti critici (interpretati da bambole) sono stati subito trasferiti al blocco operatorio con le incubatrici e ventilazione manuale lungo il percorso. Contestualmente è stata attivata l’unità di crisi che ha coordinato il piano e la fase operativa dell’emergenza.