I carabinieri forestali di Campello sul Clitunno hanno scoperto circa 650 quintali di rifiuti depositati illecitamente nelle campagne fra Trevi e Montefalco.

Oltre 20 mila euro le sanzioni che sono state elevate nei confronti dei responsabili, i quali hanno provveduto a ripristinare lo stato dei luoghi a loro spese e, dopo il corretto e tempestivo adempimento, se la sono potuta cavare pagando solo un quarto del massimo dell’ammenda stabilita, estinguendo così anche il reato. In diversi casi i militari sono risaliti ai presunti responsabili dopo avere trovato elementi utili proprio fra i rifiuti abbandonati.

Ad Assisi, i carabinieri forestali hanno invece denunciato il titolare di un’attività commerciale che si era disfatto illecitamente, mediante abbandono al suolo, di numerosi estintori fuori uso.