I carabinieri della Compagnia di Amelia, hanno arrestato un 60enne ex bidello di una scuola amerina, già noto alle forze dell’ordine, perché trovato in possesso di quasi due etti di cocaina.

I militari sono risaliti a lui ed alla sua abitazione di Fornole, controllando gli spostamenti di noto tossicodipendente della zona. In casa sono stati rinvenuti, ben celati, i circa due etti di cocaina dai quali si potevano ricavare 350 dosi che immesse sul mercato, avrebbero fruttato circa 15 mila euro. Il Tribunale di Terni ha convalidato l’arresto del 60enne disponendone l’obbligo di dimora.