La Polizia stradale ha inseguito e bloccato tre rapinatori che, fingendosi finanzieri, fuggivano sull’autostrada da Orte verso Roma, dopo aver rapinato l’ufficio postale di Malfondo, nel Comune di Spoleto.

I malviventi si erano introdotti nell’ufficio postale con la scusa di dover fare un controllo sull’autenticità delle banconote in cassa. Una volta all’interno, però, hanno compiuto una rapina, fuggendo con oltre ventimila euro. Per far perdere le loro tracce hanno anche cambiato autovettura. Grazie al coordinamento delle forze dell’ordine, tutti gli equipaggi erano stati allertati per le ricerche dei fuggitivi.

Poco dopo l’auto veniva intercettata dalle pattuglie della Polizia Stradale impegnate per controlli al Casello di Orte e, immediatamente, le pattuglie della Polizia Stradale di Terni, Viterbo, Orvieto e Roma Nord hanno attuato un’operazione che ha portato a bloccare la vettura e all’arresto dei rapinatori.