Oltre che partecipare in massa prenderanno anche la parola: saranno i giovani i protagonisti della Marcia PerugiAssisi. Dal 5 al 7 ottobre, Perugia e Assisi accoglieranno decine di migliaia di persone che parteciperanno prima al Meeting nazionale “della pace e dei diritti umani” (5 e 6 ottobre) e poi alla Marcia “della pace e della fraternità” (7 ottobre).

“Sarà un fatto positivo per l’Umbria e per il nostro Paese, un grande momento di confronto su quello che sta succedendo, sulle prospettive dell’Italia, dell’Europa e del mondo e sulle nostre responsabilità” ha affermato Flavio Lotti del Comitato promotore durante la presentazione delle iniziative. Presenti anche 35 studenti di 15 scuole provenienti da diverse città italiane, arrivati già ieri, che per una settimana si prepareranno in vista del Meeting nazionale.

“L’obiettivo è che siano loro a parlare” ha sottolineato Lotti per poi aggiungere: “La Marcia è l’evento di un giorno ma a noi interessa soprattutto quello che succede prima e dopo”.