Oltre 45 grammi di droga, la quasi totalità cocaina, sono stati sequestrati ad un marocchino di 39 anni arrestato dai carabinieri di Orvieto dopo essere stato fermato a bordo della sua utilitaria a Castiglione del Lago.

L’uomo – spiega l’Arma – è stato individuato sulla scorta di alcuni elementi raccolti grazie ad una specifica attività info-investigativa, durante la quale è stato predisposto un apposito servizio di osservazione e pedinamento. Una volta bloccato in territorio perugino, il trentanovenne è stato trovato in possesso di sei dosi di cocaina, per un peso complessivo di cinque grammi, nascoste all’interno del veicolo.

Nella successiva perquisizione nell’abitazione del marocchino, un disoccupato già inquisito in passato regolarmente residente a Passignano sul Trasimeno, è stato scoperto in un cortile retrostante l’edificio, nascosto tra un muro di contenimento ed una piccola costruzione in muratura, un sacchetto di cellophane con all’interno un bilancino di precisione, una quarantina di grammi della stessa sostanza e tutto il materiale necessario al confezionamento delle dosi, oltre a qualche grammo di hascisc.

Lo stupefacente, secondo gli investigatori, avrebbe fruttato sul mercato oltre 3.500 euro.