Maxi-rissa fra una ventina di giovanissimi nella notte fra sabato e domenica a Cannara, nei pressi di un pub temporaneo allestito per la Festa della cipolla: sei i ragazzi denunciati dalla polizia, due i feriti, entrambi minorenni (uno 30 giorni di prognosi per la frattura, in più punti, della mandibola e l’altro 15 giorni di prognosi per contusioni al volto e all’occhio).

L’allarme è stato dato dagli addetti alla sicurezza dell’organizzazione, il cui intervento ha posto fine alle violenze. Tutti i partecipanti sono fuggiti e all’arrivo della polizia sono stati rintracciati solo i due feriti, di 17 anni, uno residente a Bastia Umbra, noto alle forze di polizia per aver preso parte ad una rissa verificatasi a gennaio scorso ad Assisi, e l’altro perugino e incensurato. Le successive indagini – svolte dalla polizia con la collaborazione di polizia municipale e carabinieri – hanno portato all’identificazione di altri quattro ragazzi presumibilmente coinvolti nella rissa.