Con l’inizio dell’anno scolastico, le Forze di Polizia hanno dato il via – anche a Perugia – all’attuazione del progetto lanciato a livello nazionale dal Ministro dell’Interno e dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza denominato “Scuole Sicure”.

Il progetto prevede l’intensificazione delle attività di prevenzione e contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei confronti degli studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Questa mattina si è svolto, presso la stazione di Fontivegge, un controllo interforze con la partecipazione della Volante, degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia, della Polizia Ferroviaria, degli equipaggi della Guardia di Finanza e delle loro unità cinofile antidroga.

Grazie alla presenza delle unità cinofile antidroga, l’opera di prevenzione è risultata più incisiva, viste le loro potenzialità di rilevare l’eventuale presenza di droga, anche all’interno di borse, zaini o altri contenitori.

L’azione non ha rilevato la presenza di persone in possesso di droga, ma – spiega la Questura di Perugia – ha garantito una efficace azione di prevenzione in una zona fortemente frequentata dagli studenti in transito.