Gli agenti della Polizia Stradale della Sottosezione di Fuorigrotta sono riusciti ad identificare uno scooter, con targa bulgara, in uso ad un’azienda di telefonia, mentre transitava presso il casello riuscendo ad eludere il sistema e senza corrispondere il pedaggio. Nella fattispecie i poliziotti, nell’ambito di controlli al casello dell’uscita Vomero, hanno identificato un 51enne di Casalnuovo, nella provincia di Napoli, mentre transitava senza pagare il pedaggio. La tecnica utilizzata è quella comune a molti: anche lo scooter approfittava del passaggio di un veicolo nella corsia del Telepass, sfruttando l’apertura della sbarra di controllo e riuscendo così ad eludere il pagamento. L’uomo – uno dei titolari dell’azienda a cui è intestato lo scooter – è stato immediatamente fermato dai poliziotti, che gli hanno comminato una multa di 422 euro, ridotta a 295,40 per il pagamento immediato della sanzione. Gli agenti sono riusciti a scoprire che lo stesso scooter è riuscito ad eludere il pagamento della Tangenziale circa 1.400 volte. Sono in corso indagini per identificare anche gli altri autisti del motociclo, che mediamente transitava sulla Tangenziale di Napoli senza pagare il pedaggio 8 volte al giorno.