Anche questa settimana sono proseguiti i controlli degli agenti nelle zone della movida cittadina con un’intensificazione durante il weekend.
Sabato sera gli agenti della Polizia Amministrativa del I Gruppo Centro Storico hanno riscontrato irregolarità in alcuni locali nelle vie adiacenti Piazza di Trevi. Elevate sanzioni per diverse migliaia di euro nella sola via del Lavatore. Sei attività sono state sanzionate per mancato rispetto dell’ordinanza anti-alcol e per occupazioni di suolo pubblico abusive (circa 200 mq).

Particolarmente impegnate anche le pattuglie in servizio di controllo nell’area di Fontana di Trevi. Alcuni agenti sono intervenuti nei confronti di una coppia di turisti americani di circa 50 anni. Moglie e marito, provenienti dagli Stati Uniti, si sono gettati improvvisamente in fontana con un tuffo all’indietro. Multati entrambi per un totale di 900 euro. Già in precedenza una pattuglia aveva fermato e sanzionato un cittadino russo, di circa 40 anni, intento a bagnarsi nella medesima fontana. Gli agenti dei Gruppi I Centro, II Sapienza, Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) e Gpit (Gruppo Pronto Intervento Traffico) hanno effettuato, nell’ultimo fine settimana, centinaia di verifiche nei quartiere San Lorenzo, Centro Storico e Trastevere. Eseguiti oltre 200 accertamenti amministrativi, la maggior parte dei quali mirati a verificare il rispetto dell’ordinanza 105/2018. Riscontrate circa 30 violazioni, delle quali 10 per la mancata osservanza del provvedimento anti-alcol. Particolare attenzione anche al fenomeno dei parcheggiatori abusivi ed ai controlli di Polizia Stradale, con circa 220 sanzioni e 80 veicoli rimossi per soste irregolari.