Gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti e del commissariato San Paolo, nel pomeriggio di martedi 21 agosto, hanno visto da lontano alzarsi una nuvola di fumo nero in direzione di via Giuseppe Belluzzo, alla Magliana, e subito si sono diretti sul posto. Dopo aver chiuso la strada, in modo da non mettere a repentaglio l’incolumità di eventuali pedoni o automobilisti in transito, considerando che l’incendio aveva invaso oltre la metà della carreggiata, i poliziotti si sono diretti verso alcune abitazioni già interessate dalle fiamme. Nonostante il pericolo elevato, dovuto alla presenza di alcune bombole di gas presenti all’interno di uno degli appartamenti, alle grida di aiuto provenienti dallo stesso, gli agenti del Reparto Volanti si sono precipitati all’interno, riuscendo a trarre in salvo una donna 94enne e la badante, in stato di shock ed impossibilitate a muoversi autonomamente, trasportandole a spalla.

Una volta messe in salvo le persone, i poliziotti hanno richiesto l’intervento di altre pattuglie, oltre a quello dei Vigili del Fuoco, nel frattempo sopraggiunti, in quanto le fiamme avevano nel frattempo coinvolto la scarpata sottostante. Nel corso del sopralluogo per scongiurare la presenza di altre persone in difficoltà, la pattuglia del commissariato San Paolo si avvedeva di un uomo che, quasi circondato dalle fiamme, si sbracciava chiedendo aiuto. I poliziotti sono riusciti a raggiungerlo ed a metterlo in sicurezza. L’uomo, nell’immediatezza, ha riferito di essersi addentrato nelle sterpaglie per trarre in salvo due cani, chiusi in un recinto. Gli agenti, appreso quanto sopra, non hanno esitato e, tornati sul posto, hanno prelevato i due animali, mettendoli in salvo. Al termine, due agenti delle volanti sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari, che li hanno refertati con 5 giorni di prognosi a seguito della inalazione dei fumi dell’incendio.