Sono stati oltre una cinquantina, in Umbria, gli interventi dei vigili del fuoco per i danni provocati dalla pioggia, a tratti intensa, che ha interessato gran parte della regione, provocando soprattutto la caduta di rami e alberi.

Nessun problema registrato per le persone.

Nel perugino la maggior parte delle chiamate, 35 complessivamente, sono arrivate soprattutto dalle zone di Foligno, Spoleto e Todi.

Ventuno, invece, le richieste di intervento nel ternano, dove il maltempo ha colpito, in particolare, i comprensori amerino e orvietano.

Il comando dei VVF informa che non si sono comunque registrate criticità particolari sul fronte operativo.