Due ventenni sono stati denunciati a piede libero da carabinieri e polizia locale per avere danneggiato le giostre per bambini che, a Gualdo Tadino, si trovano nella zona del giardino pubblico dell’ex ospedale.

In base agli accertamenti, i giovani dopo avere manomesso alcuni componenti, avevano riposizionato in maniera posticcia le parti smontate creando così – secondo gli investigatori – un reale pericolo per tutti quei bambini che ogni giorno, soprattutto in estate, affollano il parco e giocano sulle giostre.

Le indagini sono state avviate dopo una denuncia presentata dal sindaco gualdese, Massimiliano Presciutti, su segnalazione di alcune mamme. I due ventenni sono stati denunciati a piede libero per danneggiamento doloso aggravato.