Pensava di avere acquistato sul web un contratto assicurativo ad un costo particolarmente competitivo, ma la donna non ha mai ricevuto alcun documento e si è così rivolta ai carabinieri di Gualdo Tadino. Questi sono così risaliti a un napoletano di 23 anni che è stato denunciato a piede libero.

Il giovane – in base agli accertamenti – aveva pubblicizzato l’acquisto del contratto assicurativo tramite un fantomatico sito, ad un prezzo di 450 euro. La donna ha quindi versato sulla sua carta post pay la somma, senza però mai ricevere alcuna attestazione dell’avvenuta stipula.

I carabinieri di Gubbio hanno invece denunciato a piede libero un torinese di 43 anni per avere mettendo in vendita su un sito un carrello da trasporto per auto senza però che fosse mai consegnato, nonostante il pagamento su una carta Post pay della somma richiesta.