Era prevista per oggi alle 15,00 a Roma una conferenza stampa congiunta tra Ternana, Pro Vercelli, Novara, Siena e Catania per chiedere chiarezza sui ripescaggi e la presa di posizione della Lega B sul torneo a 19 squadre. Il patron Bandecchi però dopo averci pensato attentamente ha deciso che era evidentemente inopportuno sedersi allo stesso tavolo con alcune delle rivali che stanno contendendo alla Ternana il ripescaggio in serie B. Al microfono di Tele Galileo l’avvocato Massimo Proietti spiega nei dettagli il perchè la Ternana ha rinunciato alla conferenza stampa.