A riportare la notizia è Il Gazzettino Del Mezzogiorno – Una bambina di nemmeno due anni è morta soffocata da un acino d’uva mentre si trovava in una spiaggia libera a Marina di Lizzano (Taranto). La piccola avrebbe eluso il controllo dei genitori addentando un acino d’uva, ma non è riuscita ad ingoiarlo ed è diventata subito cianotica. Inutili sono risultati i tentativi di liberare il cavo orale. La bimba è stata poi trasportata in ambulanza all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, ma non c’è stato nulla da fare. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri.