Un 39enne marocchino, con un permesso di soggiorno per asilo politico, è stato arrestato dalla Polizia nell’ambito dei servizi di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti predisposti dal Questore di Terni Antonino Messineo.

Il fatto è accaduto in via Eugenio Chiesa, quando gli agenti della Sezione Antidroga hanno notato un noto tossicodipendente acquistare una dose da uno straniero. I due sono stati bloccati proprio nel momento in cui avveniva il rapido scambio della merce e sono stati identificati: l’acquirente, trovato con 5 grammi di cocaina, è stato segnalato come assuntore in Prefettura, mentre indosso allo spacciatore sono state trovate 300 euro, appena incassate, oltre ad altre 700, riposte in un’altra tasca.

Il marocchino arrestato, era appena uscito di prigione dopo una condanna per violenza domestica ed aveva precedenti condanne per reati di droga, inoltre era sottoposto alla misura dell’obbligo della firma e non aveva ancora ritirato il suo permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura de L’Aquila.