Un 30enne residente nel Lazio, trovato senza biglietto a bordo di un treno in transito sulla linea ferroviaria Roma – Foligno, ha reagito alla richiesta di fornire le sue generalità sputando sulla divisa del capo treno e minacciandolo gravemente.

Gli agenti della Polfer di Foligno, dove il fatto è stato denunciato, lo hanno rintracciato grazie ai sistemi di videosorveglianza e denunciato all’Autorità Giudiziaria per le ipotesi di reato di rifiuto di indicare le proprie generalità, minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Nei suoi confronti scatterà, inoltre, la sanzione amministrativa prevista dalle norme ferroviarie per aver viaggiato senza titolo.