La Corte di Cassazione ha annullato il provvedimento di sequestro del centro polivalente di Norcia rinviando gli atti al Tribunale di Spoleto. La decisione è stata assunta dai giudici della terza sezione sul ricorso presentato dal Comune di Norcia contro il sequestro del centro polivalente realizzato dall’architetto Stefano Boeri. La notifica del provvedimento è arrivata nel pomeriggio di ieri ed è ora al vaglio del sindaco di Norcia Nicola Alemanno e dello studio legale.

Il centro polivalente, realizzato con i fondi di “Un aiuto subito terremoto centro Italia”, di Corriere della Sera e TgLa7, era stato sequestrato nel marzo scorso su richiesta della Procura di Spoleto e aveva portato anche all’iscrizione sul registro degli indagati del primo cittadino nursino e dello stesso architetto Boeri.