Nella notte tra il 13 e il 14 luglio, infatti, ignoti si sono introdotti, presumibilmente scavalcando la
recinzione, all’interno del deposito mezzi del Comune di Arrone e hanno bucato le gomme dei tre
mezzi con i quali la Coopsociale ALIS effettua la raccolta differenziata nel territorio comunale per
conto di ASM. Da notare che non hanno subìto danno né i mezzi comunali – comunque chiusi
nell’autorimessa – né il mezzo di ASM adiacente a quelli di ALIS.
Per tale motivo, nella mattinata odierna, i quattro operatori in turno (2 per la raccolta e due per lo
spazzamento delle strade) non hanno potuto, se non in parte, svolgere le mansioni previste, tra cui la
raccolta del vetro. Amareggiati i lavoratori, che ogni giorno svolgono al meglio un servizio così
importante per la comunità e per il decoro cittadino. “Un atto del genere – afferma il presidente di
ALIS Stefano Notari – non rappresenta solo un disagio per lo svolgimento del Servizio in sé, ma un
vero e proprio danno per il lavoro, con particolare riferimento ad una realtà, come la nostra, che si
occupa delle fasce più deboli”.
La Cooperativa Sociale ALIS sta provvedendo in queste ore alla sostituzione delle gomme dei mezzi,
oltre ad aver messo in campo tutte le azioni necessarie per denunciare il fatto nelle sedi competenti
oltra a cercare di limitare i disagi per i residenti.